Home > Tecnologie > IMPIANTI GEOTERMICI

IMPIANTI GEOTERMICI

 

 

 

 

 

Cosa sono gli impianti geotermici?

 

Gli impianti geotermici sono dei sistemi di riscaldamento che sfruttano l’energia geotermica. L'energia geotermica è l'energia generata per mezzo di fonti geologiche di calore e può essere considerata una forma di energia alternativa e rinnovabile.

 

Scegliere un impianto geotermico significa assicurarsi un ambiente domestico confortevole, piacevolmente caldo d’inverno e fresco d’estate, utilizzando una tecnologia rispettosa dell’ambiente e vantaggiosa dal punto di vista economico.

 

 

Impianti_geotermici_5.JPG Impianti_geotermici_6.JPG

 

                

 

 

Come funzionano?

 

Ad appena pochi metri sottoterra vi è una temperatura media abbastanza costante che oscilla tra i 4 e i 12 °C. La pompa di calore geotermica raccoglie il calore immagazzinato sotto terra, utilizzando fori praticati a profondità che variano dai 4 ai 100-150 metri, a seconda del tipo di perforazione, come vedremo in seguito. Il calore viene trasferito dal terreno alla pompa di calore utilizzando una miscela di acqua e soluzione antigelo eco-compatibile che circola in un percorso ad anello, assorbendo l'energia termica della terra e convogliandola alla pompa di calore. Il refrigerante che circola nella pompa di calore consente di trattenere il calore della terra e di convertirlo in un calore di alta qualità, da liberare all'interno della casa tramite un impianto di riscaldamento a pavimento, o per scaldare il serbatoio dell'acqua calda.

 

I 3 elementi fondamentali di un impianto geotermico sono:

 

1. Un sistema di captazione del calore, ovvero le sonde geotermiche: di norma si tratta di tubature in polietilene che fungono da scambiatori di calore, sfruttando l’energia termica presente nel sottosuolo o nell’acqua, e installate tramite perforazioni. Esistono due tipi di perforazioni geotermiche: verticali e orizzontali. Le perforazioni verticali necessitano di uno spazio contenuto per essere eseguite e presentano elevate prestazioni e indipendenza dalla stagionalità. Il loro costo è più elevato rispetto alle perforazioni orizzontali, poiché sono perforazioni molto profonde (80-150 metri), che prevedono una posa in opera più difficoltosa e tempi di realizzazione più lunghi. Le perforazioni orizzontali presentano costi minori, poiché si parla di scavi più contenuti (0,8-4 metri), con una posa in opera di più facile attuazione. Tuttavia, questo tipo di perforazioni presenta maggiore sensibilità alla stagionalità e richiede grandi spazi per essere eseguito.

 

 

Impianti_geotermici_4.JPG

   

2. La pompa di calore geotermica: installata all’interno degli edifici, la pompa di calore geotermica è il cuore dell'impianto; consente infatti di trasferire calore dal terreno, o dall’acqua, all’ambiente interno in fase di riscaldamento, e di invertire il ciclo nella fase di raffrescamento.

                

Impianti_geotermici_2.JPG Impianti_geotermici_3.JPG

 

3. Un sistema di accumulo e distribuzione del calore: gli impianti geotermici sono particolarmente adatti per lavorare con terminali di riscaldamento/raffrescamento funzionanti a basse temperature (30-50°C), come ad esempio i pannelli radianti e i ventilconvettori.

 

 

 

 

I vantaggi

 

  • Il primo vantaggio è che, installando una pompa di calore geotermica, è possibile ridurre il consumo energetico anche dell'80%. La ragione è data dal fatto che, come principale fonte di energia, un impianto geotermico usa il calore del terreno.

 

  • Il costo di una pompa di calore geotermica non si ammortizza in pochi giorni, ma già dal primo mese si noteranno i vantaggi finanziari, rappresentati da una bolletta del riscaldamento più bassa. Inoltre l'efficienza dell'ultima generazione di pompe di calore geotermiche da noi utilizzate, che si contraddistinguono per un range operativo particolarmente elevato, ha un impatto positivo sulla rapidità di ritorno dell'investimento.

 

  • Un altro motivo per scegliere una pompa di calore geotermica è la sua estrema eco-compatibilità. Infatti gli impianti geotermici riscaldano l’ambiente e l’acqua in modo efficiente, sicuro e senza problemi, ad una frazione del costo che si ha con sistemi alternativi, e con un impatto ambientale veramente minimo.

 

  • Uno dei grandi vantaggi deriva dal fatto che un sistema geotermico racchiude in unico impianto le stesse funzioni normalmente svolte da due diversi apparecchi: le caldaie e i condizionatori.

 

  • Le pompe di calore geotermiche sono ideali per il riscaldamento a pavimento, a soffitto e per i radiatori ad acqua a bassa temperatura. Inoltre, sfruttano le temperature altamente stabili sotto la superficie del terreno per fornire una fonte costante di energia durante tutto l'anno.

 

  • Non necessitano di alimentazione a gas naturale, di canne fumarie o di aperture di ventilazione.

 

  • Il livello di rumorosità della pompa di calore è estremamente basso, e non vi è alcun impatto visivo sul giardino, dato che le sonde geotermiche sono interrate.

 

  • La pompa di calore è semplice da utilizzare: grazie ad un display a colori di facile lettura, chiunque può massimizzare i risparmi energetici potenziali di questa esaltante tecnologia, il tutto governato da telecontrollo a distanza tramite smartphone, tablet, pc…

                                                                                    

Impianti_geotermici_1.JPG